Corsi
e formazione

Corso a edizioni

L'amministrazione trasparente

Programma del corso

Durata: 2 ore.

Sede: Il corso si terrà in modalità webinar, per partecipare sarà necessario disporre di: pc dotato di telecamera e microfono funzionanti e connessione internet adeguata.

Contenuti:

  • D.lgs 33/2013  "Riordino della disciplina riguardante il diritto di accesso civico e gli obblighi di pubblicita', trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni": ambito soggettivo di applicazione della normativa in materia di trasparenza.
  • Delibera ANAC 1134/2017 " Nuove  linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione  della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato  controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti   pubblici economici": obblighi di pubblicazione per associazioni, fondazioni, enti di diritto privato.
  • Sezione "Amministrazione trasparente"- "Società trasparente": struttura della sezione, informazioni e dati da pubblicare, tempistica di pubblicazione.
  • Attestazione sull'assolvimento degli obblighi di pubblicazione: Delibera ANAC 294/2021 (griglia di rilevazione e documentazione da predisporre).
  • Quesiti vari

 

Relatore: Avvocato Chiara Riccardi

LA PARTECIPAZIONE AL CORSO E' GRATUITA

InfoPer eventuali chiarimenti potete contattare Roberta Salvi  presso Centro Servizi Aziendali COESI (tel. 035/0063511 ; e- mail roberta.salvi@coesi.coop).
 
 
di seguito il testo della circolare 

 Attestazione dell’osservanza degli obblighi di pubblicità ex D.Lgs n. 33/13 e nuovi adempimenti correlati: le indicazioni di ANAC

ANAC con delibera n. 294 del 13 aprile 2021 richiama l’obbligo di attestazione dell'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza gravante sugli organismi indipendenti di valutazione della performance nominati dalle amministrazioni pubbliche e ne estende l’applicazione anche alle “Associazioni, fondazioni e enti di diritto privato in quanto soggetti alle prescrizioni del D.Lgs n. 33/13” (art. 2-bis, co. 3, secondo periodo, d.lgs. 33/2013).

Le cooperative sociali sono soggette agli obblighi di trasparenza previsti dal D.Lgs n. 33/13 qualora “esercitano funzioni amministrative, attività di produzione di beni e servizi a favore delle amministrazioni pubbliche o di gestione di servizi pubblici” ed abbiano un bilancio superiore a cinquecentomila euro. Nel caso degli enti accreditati per la gestione di unità d’offerta sociosanitarie è lo stesso contratto sottoscritto con l’AST territorialmente competente a richiamare espressamente tra gli obblighi cui è tenuto l’ente gestore anche quelli “di pubblicazione e di accesso civico generalizzato, limitatamente alle attività di pubblico interesse”.

Con determinazione n. 1134 dell’8 novembre 2017 ANAC ha approvato le «Nuove linee guida per l’attuazione della normativa in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza da parte delle società e degli enti di diritto privato controllati e partecipati dalle pubbliche amministrazioni e degli enti pubblici economici» fornendo indicazioni ai soggetti interessati sull’attuazione della normativa e predisponendo una mappa ricognitiva degli obblighi di pubblicazione previsti per le società/enti privati, secondo il criterio della compatibilità di cui all’art. 2-bis del d.lgs. 33/2013.

In questa materia ANAC ha specifici compiti di vigilanza e controllo; ai sensi dell’art. 45, co. 1, del d.lgs. 33/2013, come modificato dall’art. 36, co. 1, lett. a) e b), del d.lgs. 25 maggio 2016, n. 97, infatti ANAC ha il compito di controllare «l’esatto adempimento degli obblighi di pubblicazione previsti dalla normativa vigente, esercitando poteri ispettivi mediante richiesta di notizie, informazioni, atti e documenti alle amministrazioni pubbliche e ordinando di procedere, entro un termine non superiore a trenta giorni, alla pubblicazione di dati, documenti e informazioni ai sensi del presente decreto, all’adozione di atti o provvedimenti richiesti dalla normativa vigente, ovvero alla rimozione di comportamenti o atti contrastanti con i piani e le regole sulla trasparenza».

Allo scopo di verificare l’effettiva pubblicazione dei dati previsti dalla normativa vigente, analogamente a quanto previsto per le amministrazioni pubbliche, anche le associazioni, fondazioni e enti di diritto privato in quanto soggetti alle prescrizioni del D.Lgs n. 33/13 e, quindi, per quanto di interesse, le cooperative sociali, sono tenute:

- Alla predisposizione di una attestazione sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione al 31 maggio 2021 da redigersi sulla base del modello all’Allegato 1.4 alla citata delibera di ANAC;

- Alla precisazione nella medesima attesazione delll’assenza di filtri e/o altre soluzioni tecniche atte ad impedire ai motori di ricerca web di indicizzare ed effettuare ricerche all’interno della sezione “Amministrazione trasparente” o “Società trasparente”, salvo le ipotesi consentite dalla normativa

 

 

vigente, trattandosi di adempimento (artt. 7 e 9 del dlgs 33/2013) strettamente connesso alla realizzazione della piena trasparenza amministrativa e alla effettiva disponibilità e riutilizzabilità dei dati pubblicati;

- Alla compilazione di una griglia di rilevazione secondo lo schema disponibile nell’Allegato 2.4 alla delibera di ANAC in commento e secondo la metodologia descritta in «Criteri di compilazione della Griglia di rilevazione» (Allegato 4 alla delibera);

- Alla predisposizione di una scheda di sintesi nella quale indicare la data di svolgimento della rilevazione, le procedure e le modalità seguite per la rilevazione nonché gli aspetti critici riscontrati nel corso della rilevazione secondo lo schema Allegato 3 alla delibera;

- Alla pubblicazione dell’attestazione, della griglia di rilevazione e della scheda di sintesi nella sezione “Amministrazione trasparente” o “Società trasparente” entro il 30 giugno 2021;

- All’invio della griglia di rilevazione, entro il 30 giugno 2021, all’ANAC all’indirizzo di posta elettronica: attestazioni.oiv@anticorruzione.it.

 

Sono tenuti all’attestazione sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione al 31 maggio 2021:

- gli organismi o i soggetti individuati per lo svolgimento delle medesime funzioni attribuite all’OIV

 

o, in mancanza di tali organismi,

- il rappresentante legale o l’organo di controllo, ove previsto, specificando che nell’ente è assente l’OIV o altro organismo con funzioni analoghe e motivandone le ragioni.

 

L’attestazione deve tener conto dello stato di pubblicazione dei dati al 31.5.2021.

I dati la cui pubblicazione si chiede di attestare, in particolare, sono:

  1. Bilanci (art. 29)
  2. Servizi erogati (art. 32 e solo per il SSN anche art. 41, co. 6)
  3. Bandi di gara e contratti (art. 37, qualora l’ente sia qualificabile “stazione appaltante).

 

L’allegato 5 alla delibera in commento illustra i criteri di qualità richiesti nella pubblicazione dei dati:

- la completezza dei dati richiede che la pubblicazione sia esatta, accurata e riferita a tutti gli uffici, ivi compresi le eventuali strutture interne (es. corpi e istituti) e gli uffici periferici.

- l’esattezza fa riferimento alla capacità del dato di rappresentare correttamente il fenomeno che intende descrivere.

- l’accuratezza concerne la capacità del dato di riportare tutte le informazioni richieste dalle previsioni normative.

- per ciascun dato, o categoria di dati, deve essere indicata la data di pubblicazione e, conseguentemente, di aggiornamento, nonché l’arco temporale cui lo stesso dato, o categoria di dati, si riferisce (per dar conto dell’avvenuta verifica dell’attualità delle informazioni pubblicate, è necessario che in ogni pagina della sezione “Amministrazione Trasparente” sia indicata la relativa data di aggiornamento).

 

Il testo della delibera ANAC e dei relativi allegati è disponibile al seguente link:

http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/AttivitaAutorita/AttiDellAutorita/_Atto?id=f92ad4f70a7780422389fd553c041fea

Torna ai corsi
Centro Servizi Aziendali Coesi
Soc. Coop. Impresa Sociale
Sede amministrativa
via San Bernardino, 59 - 24122 Bergamo
Uffici: Contabilità, Paghe, Sindacale, Consulenze
Segreteria societaria
Sede Legale
via Serassi, 7 - 24125 Bergamo
Uffici: Progetti, Formazione, Sicurezza
Compliance
Centralino telefonico unico:
035 006 3511
Fax: 035 0063598
C.F. e P.IVA (IT) 03188760163
Registro Imprese REA n. 356765
Orari Segreteria
Sede Via San Bernardino
lun. mar. gio. 8.30-17.30
mer. 8.30-13.00 - ven. 8.30 -16.30
Sede Via Serassi
lun. mar. mer. gio.
8:30/13:00 - 14.00-17.30
ven. 8:30/16:30
Privacy Policy & Informativa sui Cookies